Stati Generali – Tommaso Merlo:Più il Movimento fa, più perde voti. Dal 4 marzo in poi il Movimento ha perso tutte le elezioni possibili e i consensi di allora sono solo un bel ricordo. Davvero bizzarro. Se avesse rubato, se non avesse concluso nulla, se avesse addirittura tradito, allora il crollo di voti sarebbe più che comprensibile. Ma in soli due anni di governo il Movimento ha realizzato più riforme dei vecchi partiti in venti. Tra una bandiera e l’altra il Movimento ha pure gestito egregiamente una pandemia dimostrandosi una forza solida ed affidabile. Certo, si registrano anche delle sconfitte dolorose come ad esempio quella della TAV, ma anche lì non c’è stato tradimento. Il Movimento ha semplicemente perso. Quanto agli errori ve ne son sempre a bizzeffe quando si governa, ma quelli del Movimento sono stati in buona fede e non sembrano tali da giustificare una così devastante emorragia di voti